Mostra Biblica

I          N          T          E          R          A          T          T          I          V          A

VI/1 SEZIONE - LA BIBBIA DI LOVANIO


Il Concilio di Trento, nel 1546, ordinò la revisione della Vulgata di Parigi, non sempre sostenuta da adeguata oculatezza critica a causa di affrettate revisioni, sollecitate dalla preoccupazione di possedere un testo che offrisse maggiori garanzie di fedeltà. Uno dei tentativi meglio riusciti è quello della commissione teologica dell’Università di Lovanio, voluto dall’imperatore Carlo V e diretto da Giovanni Henten. E’ stata pubblicata la prima volta nel 1547 e ristampata più volte. Questa versione, essendo fondata sulla diretta consultazione di numerosi manoscritti antichi, divenne solida base per la revisione di Sisto V e Clemente VIII, sebbene non fosse del tutto soddisfacente.

immagini...
BIBBIA DI LOVANIO (15??)


Biblia ad vetustissima exemplaria nunc recens castigata...., 
Lovanii anno 15??.

Bella edizione del celebre tentativo cattolico di risposta alla Bibbia di Lutero, frutto dell'ingegno e dell’opera del gruppo di lavoro di Giovanni Henten, che raccolse a Lovanio insigni teologi per dare una versione cattolica e ortodossa della S. Scrittura. Questa nostra edizione è particolarmente rara per la presenza delle quattro carte geografiche f.t., mai citate in bibliografia.
 
Le bellissime figure nitide e fresche sono le stesse della "Figures de la Biblia" Lione 1564. L'autore, Pierre Vase, figlio di Jacob Eskreich, originario di Friburgo, lavorando alla maniera di Salomon, acquistò un suo proprio stile. img_1547_Lovanio.htmlshapeimage_2_link_0
immagini...
LOVANIENSE DI PLANTIN (1559)

Biblia ad vetustissima exemplaria nunc recens castigata....
Antuerpiae, cum privilegio, 1559.

Esaurita l'edizione di Lovanio, le edizioni successive vennero affidate a colui che era considerato il migliore editore del tempo: Cristoforo Plantin, il quale fece della diffusione della bibblia lovaniense la sua missione di vita. L'edizione di Anversa della Bibbia di Lovanio godette del privilegio di Filippo, re di Spagna.scheda1559_Plantin.htmlshapeimage_3_link_0
immagini...
SALTERIO (1574)  
LOVANIENSE DI PLANTIN

Davidis regis ac prophetae aliorumque sacrorum vatum Psalmi, ex Hebraica veritate in Latinum carmen à Benedicto Aria Montano observantissimè conversi... 
Antverpiae, ex officina Christophori Plantini, Architypographi Regij, M.D.LXXIIII...

Splendida e luminosa edizione plantiniana. Versione poliglotta dei salmi di Davide, composta con gusto grafico moderno: arioso, ordinato  e visivamente gradevole. img_1574_Salmi.htmlshapeimage_4_link_0

BIBBIA (1580)
LOVANIENSE DI PLANTIN

Biblia Sacra Quid in hac editione à Theologis Lovaniensibus praestitum sit, paulo pòst indicatur...
Antuerpiae, Ex officina Christophori Plantini, Architypographi Regij, M. D. LXXX. In 8°.

Dopo aver pubblicata la Bibbia poliglotta Regia, Plantin in 8 voll. continua a pubblicare Bibbie da lettura o da studio in piccolo formato. In esse prosegue il tentativo di correzione della Vulgata lovaniense.
HOMEHome2.htmlshapeimage_6_link_0
PERCORSO STORICOindice_percorso_storico.htmlshapeimage_7_link_0
PERCORSO BIBLIOGRAFICOB_00_indice_bibliografico.htmlB_00_indice_bibliografico.htmlshapeimage_8_link_0
PERCORSO ICONOGRAFICOindice_iconografico.htmlshapeimage_9_link_0

La   B i b b i a,   l i b r o   d i   v i t a   e   d i   c u l t u r a

immagini...
ANTICO TESTAMENTO (1569)
LOVANIENSE DI PLANTIN



Libri Regum, IIII. Paralipomenon, II. Esdrae, IIII. Tobiae, I. Iudith, I. Esther, I. Iob. Antuerpiae, In aedibus Viduae & haeredum Ioannis Stelfii. Excudebat Antuerpiae Amatus Tavernerius, Anno M. D. LXIX. 24°...

Il tipografo Giovanni Stelfio stampava ad Anversa per Plantin.img_1569_VT.htmlshapeimage_10_link_0

Plantin Christophe, tipografo (St. Avertin, Tours, 1520 circa - Anversa 1589). Già attivo come legatore e specialista del marocchino ad Anversa (1550), iniziò la sua attività di stampatore nel 1555, distinguendosi presto con una serie di edizioni, specialmente di opere scientifiche ed erudite, varie per repertorio e tecniche di stampa e caratterizzate dall'aspetto imponente e vistoso, nonché dal gusto già barocco dell'ornamentazione e dell'illustrazione. Assai apprezzate furono le sue edizioni di classici, testi ebraici, libri liturgici (il primo Breviario è del 1568). Per questi ultimi ottenne (1570) da Filippo II e dalla Santa Sede il privilegio di stampa per la Spagna e per i Paesi Bassi. Per incarico del governo spagnolo stampò (1569-73) la famosa Bibbia poliglotta in 8 volumi.

Plantin ebbe particolare importanza per la diffusione della versione lovaniense della Bibbia, difatti ne divenne il primo correttore (vedi edizione del 1559) e l’editore ufficale per tutt’Europa, tanto che diversi editori di altre nazioni prendevano da lui testi e immagini e pubblicavano nei loro paesi. Avvenne così per la Francia (Roviglio) e per l’Italia (Bevilacqua).


Alcune edizioni esemplari.


BIBBIA (1583)
LOVANIENSE DI PLANTIN

Biblia Sacra Quid in hac editione à Theologis Lovaniensibus praestitum sit, paulo pòst indicatur...
Antuerpiae, Ex officina Christophori Plantini, Architypographi Regij, M. D. LXXXIII.

Ulteriori tentativi di revisiosi della versione lovaniense.
sezione precedenteB_05A_Riforma_luterana.htmlshapeimage_14_link_0
sezione successivaB_06B_Lovaniensi2.htmlB_03_Incunaboli.htmlshapeimage_15_link_0
indiceB_00_indice_bibliografico.htmlB_00_indice_bibliografico.htmlshapeimage_16_link_0


PERCORSO BIBLIOGRAFICO

VI/1 SEZIONE

LA BIBBIA
DI LOVANIO
01
VI/1 SEZIONE

LA BIBBIA
DI LOVANIO
02
VI/1 SEZIONE

LA BIBBIA
DI LOVANIO
03
VI/1 SEZIONE

LA BIBBIA
DI LOVANIO
04
VI/1 SEZIONE

LA BIBBIA
DI LOVANIO
05
VI/1 SEZIONE

LA BIBBIA
DI LOVANIO
06